TRE GIOCATORI IN CARCERE PER LA “PARTITA CON PAPÀ”

La società protagonista ancora una volta fuori dal rettangolo di gioco.

Rispondendo all’invito dell’area educativa del penitenziario cittadino, una delegazione di giocatori ha presenziato in carcere a Vercelli  in occasione della “Partita con papà”, evento di sensibilizzazione organizzato a livello nazionale dall’associazione “Bambini senza sbarre”. Divisi in due squadre, sono scesi in campo i detenuti in via eccezionale seguiti da familiari e figli.

Mercoledì 6 dicembre sono intervenuti per dare il calcio d’inizio capitan CARLO MAMMARELLA, il vice ELIA LEGATI e il centrocampista DANIELE ALTOBELLI.

Prima della partita i calciatori hanno donato un gagliardetto e alcuni palloni alla Direttrice del carcere Tullia Ardito e al Commissario Paolo Bussoli. Presenti anche i responsabili dell’area educativa, il Garante per i Diritti dei minori Paolo Pulcina e l’allenatore della squadra Forrest Maurizio Del Pero.

I 3 calciatori sono stati accompagnati dall’ufficio stampa.

Foto Ivan Benedetto