I SAPORI DI CROTONE: INVOLTINI DI PESCE SPADA

Il Crotone arriva in Piemonte. Potrebbe portare con sé diversi prodotti, sia di terra – vedi la Soppressata Dop, la provola o il pecorino crotonese – sia di mare. Ultima città marinara che la Pro Vercelli ospita da qui al termine della stagione, ci andiamo ad occupare di un piatto tipico non unicamente crotonese ma che più verosimilmente abbraccia tutta la regione calabrese. Oggi vi daremo qualche suggerimento su come preparare degli ottimi involtini di pesce spada.

 

INGREDIENTI

Pesce spada (carpaccio): 600 gr. – Prezzemolo: 1 ciuffo – Aglio: 1 spicchio – Capperi: 25 gr. – Pangrattato: 40 gr. – Origano: q.b. – Limone: 1 – Olio extravergine d’oliva: q.b. – Sale: q.b.

 

PROCEDIMENTO

 

Lavare il prezzemolo e tritare una manciata di foglioline. In seguito prendere l’aglio, pelarlo e tritarlo in maniera accurata. Sciacquare i capperi sotto acqua corrente, strizzarli e tenerli da parte.

Terminata questa fase preliminare, prendere le fette sottili di pesce spada (carpaccio) e cospargere sale su entrambi i lati. In una ciotola mescolare il pangrattato, l’aglio, il prezzemolo, l’origano, i capperi e il succo di limone. Aggiungere al tutto un pizzico di sale e un filo d’olio extravergine d’oliva, avendo cura di amalgamare bene il tutto. Distribuire il composto al centro di ogni fettina di pesce spada. Arrotolare e chiudere con degli stecchini di legno e in seguito cuocere gli involtini sulla griglia per circa 5 minuti. In alternativa, si possono mettere in forno (180°) per 10 minuti.

Buon appetito!