VIRTUS LANCIANO, ECCO ALCUNE CURIOSITA’

Lanciano 28 Ottobre 2014 Lanciano-ProVercelli Campionato di Serie B Stagione 2014/2015 Gol Lanciano

La Pro Vercelli riceverà la visita della Virtus Lanciano. Andiamo a conoscere qualcosa di più sulla storia di questa società. Le origini parlano della Polisportiva Virtus Lanciano, fondata nel lontano 1919 come associazione sportiva che potesse racchiudere al suo interno diverse discipline, ma non passò molto prima che la formazione calcistica diventò l’elemento cardine del sodalizio abruzzese. Negli anni ’60 arriva la fusione con la società Borgo e che porta alla creazione della Pro Lanciano, ma non è l’ultima denominazione: ci saranno diverse modifiche al nome del club sia negli anni settanta che agli inizi del ’90 e anche in epoca recente. La Società Sportiva Virtus Lanciano 1924, (questa l’attuale denominazione) è nata dopo il fallimento del 2008. Dopo aver mantenuto la categoria (Lega Pro), nella stagione 2011-12 riesce a ottenere la prima storica promozione in Serie B.

Il rosso e il nero, colori sociali con i quali sono noti i giocatori della formazione frentana, non sono state le uniche tonalità cromatiche nella storia del club. Nella breve parentesi successiva alla succitata fusione con il Borgo negli anni ’60, il Lanciano ha vestito anche di giallo-blu, salvo poi tornare al rossonero dopo tre anni senza la storica divisa.

Il Lanciano disputa le sue partite casalinghe allo stadio Guido Biondi, ex Cinque Pini. La struttura è stata intitolata all’ex calciatore che, pur non avendo mai giocato con la formazione frentana, è nato e cresciuto a Lanciano prima di avere una buona carriera a cavallo delle prime due categorie professionistiche italiane.